Stagione calda: è necessario tutelare la salute dei nostri animali!

Con l’arrivo dell’estate e l’aumento delle temperature i nostri animali da compagnia, in particolare cani e gatti, possono andar incontro a gravi conseguenze. Una su tutte e l’Ipertermia o colpo di calore: uno stato di emergenza, spesso letale se non trattato in tempo.

Tuttavia l’ipertermia può essere prevenuta con i giusti comportamenti e il buonsenso del proprietario. Molto spesso il colpo di calore è conseguente alla permanenza dell’animale all’interno delle auto ferme sotto il sole, magari con i finestrini chiusi. Bastano infatti pochissimi minuti affinchè nell’abitacolo si raggiungano temperature elevatissime incompatibili con la vita, come anche le passeggiate estive negli orari più caldi possono condurre all’ipertermia.

Ricordiamo che ci sono razze, dette brachicefale, come i bulldog o i carlini, che per la particolare conformazione del muso, hanno meno capacità di disperdere calore e sono quindi più a rischio. Il segno clinico più comune è l’eccessiva polipnea, le mucose possono apparire congeste e appiccicose per la disidratazione, il soggetto può velocemente incorrere in atassia e convulsioni, fino al coma e purtroppo la morte. Per giungere a queste tragiche conseguenze bastano davvero pochi minuti di esposizione a temperature elevate.

Dunque, se notiamo tali sintomi nell’animale, dopo una passeggiata sotto il sole o la permanenza in auto, è necessario recarsi il prima possibile dal veterinario, il quale provvederà immediatamente ad adottare il protocollo terapeutico adeguato.

Il proprietario, nell’immediatezza, deve cercare di raffreddare il cane, con docciature fredde e ghiaccio, la prontezza nell’intervenire può ridurre la mortalità del 30%.

Al fine di prevenire il colpo di calore è necessario programmare gli allenamenti o le competizioni all’aperto, durante le ore più fresche della giornata e non lasciare l’animale in auto. Se proprio necessario, assicurarsi che i finestrini siano aperti e parcheggiare l’auto all’ombra e per pochi minuti.

Dott.ssa Alessia Tolari – medico veterinario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *